sabato 16 dicembre 2017

Ci leggiamo dentro - Mariano Ciarletta - (poesia)




Ci leggiamo dentro

Ci leggiamo dentro,

come virginee terre

da un fil rosso legate

continenti persi, eppur vicini.

come luce tenue che la tenebra spiazza.



Mariano Ciarletta

Come Radice - silloge edita da Ed. Paguro







Strade - Mariano Ciarletta

 


Strade - Audio poesia



Ho percorso strade
perdendo il conto dei passi,
ho incontrato occhi
sfiorato labbra bramose di fuga.
Mi sono nutrito di menzogna
e l’ho cucita, su ogni singola membra.
Ho indossato una maschera su un volto di cera
annusato profumi di storie non mie.
Ho stillato lacrime che avrei potuto conservare
gelosamente, come prismi preziosi
per rivenderli al miglior offerente.
Ho assaggiato essenze di vita
e ho preso a pugni il dolore
nelle febbrili notti dell’anima.
Ho custodito sanguinanti ferite,
che ho ancora qui, sui palmi della vita.

Mariano Ciarletta

Dalla raccolta come radice - E. Paguro
 

mercoledì 1 novembre 2017

Crisalide - Poesia di Mariano Ciarletta - STOP AL BULLISMO





Crisalide

Non ho dimenticato.
Non ho dimenticato le ferite inferte,
qui sull’anima ho le cicatrici; tutte.
Puoi contarle,
per ogni singola parola,
per ogni singolo gesto,
per ogni singola risata,
per ogni singolo schiaffo.
Ma ho imparato.
Ho imparato a nutrirmi di silenzi,
come aurora silente dopo le nubi,
come crisalide granitica alla gelida tempesta,
scoglio che fiero resiste alla furia dei mari.
Ho capito che le cicatrici rimangono,
in ogni singolo gesto,
in ogni singola risata,
in ogni singolo schiaffo,
in ogni minimo ricordo,
Ma ora che il bozzolo è schiuso,
fuggo oltre il ricordo,
oltre il dolore,
oltre me stesso.

Mariano Ciarletta

 


domenica 22 ottobre 2017

Lo sa il pettirosso, di Mariano Ciarletta - concorso letterario Nazionale - Padre Pio



Lo sa il pettirosso

Scorre lento il rubino
dalle straziate membra
fulgido brilla di perduta umanità,
lesta ferocia che la regal vita divelse

e di tal sacrificio che l’uomo accolse,
smarrito nel corso di Tempo è stato il sentir.
Rinnovata è la ferocia nell’ aspra salita
percorsa ordinaria dall’ uman smarrimento.

che il dono di vita novella,
un senso d’umanità rimandi
e venga ridata alla Vegine Terra
l’antica figlia perduta; Pace.

Lo sa il pettirosso che dal ligneo patibolo
di pazza compassione il cor imprigiona
in una certa speranza che da quelle ferite
sgorghi novella linfa a mondar la terra.


Mariano Ciarletta

Poesia premiata al concorso letterario Nazionale - Padre Pio, un esempio di santità ai giorni nostri - presso Gesualdo - Avellino - Premio qualità poetica.

Visualizzazioni totali

Biografia autore.

Mariano Ciarletta è un giovane scrittore e poeta campano. Dal 2014 al 2016 pubblica tre racconti noir incentrati sul tema della possessione demoniaca (rami nel buio, ai bordi dell'abisso e the necklace). Parallelamente alla narrativa, Ciarletta coltiva anche la passione per il genere poetico pubblicando la foresta delle rose scarlatte (Plectica), tra miti e silenzi (Aracne editrice), Iridi (paguro edizioni) e come radice, anno 2017, (paguro edizioni). La poesia porta Ciarletta a classificarsi in svariati premi letterari come il premio Carmine Manzi (Accademia di Paestum), il premio siciliano Parnaso, Angelo la Vecchia, il premio campano Madonna dell'Arco, e il gran premio della poesia di Sestriere.