venerdì 10 febbraio 2017

Mariano Ciarletta premiato alla XIII edizione del premio Giovanni Palatucci - Salerno.



Sono felice di annunciarvi che questa sera, presso il centro sociale di Salerno, in via Guido Vestuti, sono stato omaggiato con il premio alla cultura, insieme al prefetto di Salerno e accanto a personaggi del mondo dello spettacolo come Vittorio Sisto, giovanissimo cantante proveniente dal talent ti lascio una canzone. La serata ha visto il susseguirsi sul palco di numerosi artisti valdissimi sia per quanto concerne il canto che la danza e diversi brani letti da bravissimi interpreti che hanno rievocato l'orrore delle foibe, tema centrale del premio Giovanni Palatucci, un uomo che, con il suo coraggio e il suo intervento provvidenziale, ha salvato circa 5000 isdraeliti durante la seconda guerra mondiale. Punto centrale di questo evento non è stato dunque il premio in sè, bensì condividere un episodio storico così importante con i presenti in sala e rievocarlo attraverso arti nobili quali la musica, la danza e la poesia. Ringrazio di cuore gli organizzatori e tutti coloro che si sono impegnati per rendere unica una serata così importante sul profilo sia storico che umano.




Mariano Ciarletta e Vittorio Sisto 


                                                           
                                                              L’ aracnide della mente.
Se fosse facile
recider la tela
tessuta dal crudele aracnide
che governa la mente
e i suoi fili ardere
nel fuoco della liberazione
padre di giustizia,
creatore di ordine,
le atrocità dell’ umana esistenza
non sarebbero che vana cenere.
Ma l’ uomo è mosca,
cieca mosca
 viziata dal libertino volo.
Curiosa mosca,
attirata dall’ odor di lusinga
dal dolce sapor dell’ ipocrisia
e dal luccichio delle armi.
Patetica mosca,
preda dell’ aracnide della mente
                                                                   per i suoi stessi vizi.


 L'aracnide della mente - poesia sulla follia - letta da Mariano Ciarletta durante la serata del premio Giovanni Palatucci.


Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali

Biografia autore.

Mariano Ciarletta è un giovane scrittore e poeta campano. Dal 2014 al 2016 pubblica tre racconti noir incentrati sul tema della possessione demoniaca (rami nel buio, ai bordi dell'abisso e the necklace). Parallelamente alla narrativa, Ciarletta coltiva anche la passione per il genere poetico pubblicando la foresta delle rose scarlatte (Plectica), tra miti e silenzi (Aracne editrice), Iridi (paguro edizioni) e come radice, anno 2017, (paguro edizioni). La poesia porta Ciarletta a classificarsi in svariati premi letterari come il premio Carmine Manzi (Accademia di Paestum), il premio siciliano Parnaso, Angelo la Vecchia, il premio campano Madonna dell'Arco, e il gran premio della poesia di Sestriere.