mercoledì 1 aprile 2015

Come sale - poesia di Mariano Ciarletta

Come sale

Come sale che si riversa,
su una ferita arsa,
la tua parola crudele,
irrompe nel mio animo fragile.

Perdono non può esistere,
per questo gioco malato di inganni,
è ora di esorcizzare dal cuore gli affanni,
che hanno reso paralleli i nostri cuori.

Un tempo all’ unisono son stati
ma di tal purezza presto fummo privati,
per lasciar campo alla viscida lussuria
che ogni senso ha bruciato con la sua furia.

E in tal vizio ci siamo crogiolati,
mentre i nostri animi privi d’ amore son diventati.
Come automi che vivono una patetica farsa,

e ora che mi volto, tu sei già scomparsa.

Mariano Ciarletta - ©


Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali

Biografia autore.


Mariano Ciarletta è laureato in gestione e conservazione del patrimonio archivistico e librario alla facoltà di beni culturali di Salerno. Autore di tre raccolte poetiche improntate su una ricerca introspettiva è anche autore di due romanzi horror: rami nel Buio, l'esorcismo di Amanzio Evenshire e ai bordi dell' abisso, storia di un esorcismo. Vincitore di diversi premi letterari tra cui ricordiamo: premio Accademia di Paestum, premio Madonna dell'arco, gran premio della poesia di Sestriere e il premio Siciliano Parnaso, Angelo la Vecchia. Mariano Ciarletta oltre alla scrittura coltiva la sua passione più grande, ossia per la storia Medievale e per gli scritti esoterici. Proprio la sua insolita curiosità, verso un tema così complesso, lo ha spinto nell' anno 2016 a pubblicare un nuovo racconto horror con la casa editrice Paguro: The Necklace, l'esorcismo di Rose Hoden.