giovedì 23 aprile 2015

Dedicata ad un angelo - Poesia di Mariano Ciarletta

Dedicata ad un angelo


I tuoi lunghi riccioli biondi
come cenere dal vento dispersi
ritornano nella mia mente.
Eri la più bella tra le fanciulle…

I tuoi occhi cerulei ora ornano l’ avida terra,
così gelosa che precocemente al mondo ti ha sottratta.
Come un’aurora splendente sei sorta
e come tramonto sei morta.

Quando nella vita insostenibile divien la fatica,
io mi consolo con il tuo ricordo, dolce amica.
Il tuo sorriso mi dona forza quando son stanco


perché so che sei tu l’ angelo che veglia al mio fianco.


Edita da Plectica Editrice

Raccolta: la foresta delle rose Scarlatte © 







Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali

Biografia autore.

Mariano Ciarletta è un giovane scrittore e poeta campano. Dal 2014 al 2016 pubblica tre racconti noir incentrati sul tema della possessione demoniaca (rami nel buio, ai bordi dell'abisso e the necklace). Parallelamente alla narrativa, Ciarletta coltiva anche la passione per il genere poetico pubblicando la foresta delle rose scarlatte (Plectica), tra miti e silenzi (Aracne editrice), Iridi (paguro edizioni) e come radice, anno 2017, (paguro edizioni). La poesia porta Ciarletta a classificarsi in svariati premi letterari come il premio Carmine Manzi (Accademia di Paestum), il premio siciliano Parnaso, Angelo la Vecchia, il premio campano Madonna dell'Arco, e il gran premio della poesia di Sestriere.