mercoledì 1 novembre 2017

Crisalide - Poesia di Mariano Ciarletta - STOP AL BULLISMO





Crisalide

Non ho dimenticato.
Non ho dimenticato le ferite inferte,
qui sull’anima ho le cicatrici; tutte.
Puoi contarle,
per ogni singola parola,
per ogni singolo gesto,
per ogni singola risata,
per ogni singolo schiaffo.
Ma ho imparato.
Ho imparato a nutrirmi di silenzi,
come aurora silente dopo le nubi,
come crisalide granitica alla gelida tempesta,
scoglio che fiero resiste alla furia dei mari.
Ho capito che le cicatrici rimangono,
in ogni singolo gesto,
in ogni singola risata,
in ogni singolo schiaffo,
in ogni minimo ricordo,
Ma ora che il bozzolo è schiuso,
fuggo oltre il ricordo,
oltre il dolore,
oltre me stesso.

Mariano Ciarletta

 


Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali

Biografia autore.

Mariano Ciarletta è un giovane scrittore e poeta campano. Dal 2014 al 2016 pubblica tre racconti noir incentrati sul tema della possessione demoniaca (rami nel buio, ai bordi dell'abisso e the necklace). Parallelamente alla narrativa, Ciarletta coltiva anche la passione per il genere poetico pubblicando la foresta delle rose scarlatte (Plectica), tra miti e silenzi (Aracne editrice), Iridi (paguro edizioni) e come radice, anno 2017, (paguro edizioni). La poesia porta Ciarletta a classificarsi in svariati premi letterari come il premio Carmine Manzi (Accademia di Paestum), il premio siciliano Parnaso, Angelo la Vecchia, il premio campano Madonna dell'Arco, e il gran premio della poesia di Sestriere.