martedì 9 giugno 2015

Corvi - Mariano Ciarletta ©

Corvi
Sentir il loro dolce gracchiare è per me
motivo di gioia silenziosa,
In questa tetra casa dove il mio animo arido riposa.
 
sulle finestre appollaiati con occhi curiosi
scrutano il mio lento passo affascinati
mentre nudo vago per questa gelida stanza
come se ancora dentro di me vi fosse dell’ umana essenza.
 
Solo sono rimasto, scartato dal mondo,
incatenato a questo luogo dove alla luce non c’è ritorno.
Solo loro son rimasti come sciacalli affamati,
 gli uccelli d’ ebano dai lunghi artigli affilati.
 
Ma seppur guardiani del mio dolore
il loro gracchiare è per me motivo di gioia silenziosa,
in questa casa dove il mio animo arido riposa.
 
 
 
 
Titolo: Corvi - Autore: Mariano Ciarletta
Poesia edita: Aracne Editrice - Tra Miti & Silenzi.
Materiale tutelato da Copyright - Aracne Editrice ©
 

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali

Biografia autore.

Mariano Ciarletta è un giovane scrittore e poeta campano. Dal 2014 al 2016 pubblica tre racconti noir incentrati sul tema della possessione demoniaca (rami nel buio, ai bordi dell'abisso e the necklace). Parallelamente alla narrativa, Ciarletta coltiva anche la passione per il genere poetico pubblicando la foresta delle rose scarlatte (Plectica), tra miti e silenzi (Aracne editrice), Iridi (paguro edizioni) e come radice, anno 2017, (paguro edizioni). La poesia porta Ciarletta a classificarsi in svariati premi letterari come il premio Carmine Manzi (Accademia di Paestum), il premio siciliano Parnaso, Angelo la Vecchia, il premio campano Madonna dell'Arco, e il gran premio della poesia di Sestriere.